Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il nostro sito utilizza cookies, anche di terze parti. Clicca sul pulsante per accettare oppure leggi l'informativa completa.

Corsi

Il Laboratorio coreografico è un momento di approfondimento di specifiche tematiche che spaziano dal puro movimento a spunti letterari, visivi, vocali, con attività di gruppo ed individuali. Basandosi sulla danza contemporanea che esplora nuovi movimenti corporei e una maggiore presenza emotiva del ballerino nella coreografia. Quindi il ruolo del danzatore subisce dei cambiamenti nella danza contemporanea, poiché è lui a dettare i sentimenti da trasmettere al pubblico e a interpretare e eseguire i passa a seconda dei sentimenti da trasmettere. Gli viene lasciata una maggiore libertà espressiva che porta ad un’esecuzione coinvolgente. Per questo motivo molto utilizzata nella danza contemporanea è l’improvvisazione,…
La danza moderna è una rielaborazione della danza accademica, che, però, va a contrapporsi alle sue origini. Nasce infatti come una ribellione nei confronti della danza accademica, considerata da molto troppo rigida e schematica, e procede nella ricerca di una danza libera. In passato veniva spesso praticata attraverso gli assoli e in spazi non teatrali, per sottolineare la sua diversità dalla danza accademica. Nella danza moderna il corpo si muove rispettando dei canoni diversi da quelli della danza classica. Infatti mentre in corpo di un ballerino di danza classica è rivolto quasi esclusivamente verso il pubblico, nella danza moderna, il…
La danza propedeutica ha come scopo fondamentale quello di educare il bambino ad utilizzare gli elementi fondamentali della danza, con un approccio non traumatico e divertente. Occorre che il maestro sia un educatore oltre che un esperto della materia, pertanto dovrebbe conoscere i fondamenti della psicologia e della moderna pedagogia. Infatti, esercizi perfettamente adatti e consigliabili nell’età puberale, possono rivelarsi irrimediabilmente dannosi se praticati a 6-7 anni. E’ opportuno inoltre, che il maestro di propedeutica conosca la musica per sviluppare nell’allievo la musicalità insita in ciascun individuo ed indurlo a muoversi con disinvoltura avendo familiarità con ritmo, note e pause.